UN TRASLOCO SICURO

Dovendo fare un trasloco, si impone la scelta della ditta di traslochi.

Come scegliere tra le tante che si propongono? Quali sono le caratteristiche che deve avere una ditta per essere adeguata?

QUALE DITTA DI TRASLOCHI EVITARE

Se si deve eseguire un trasloco, ovviamente chiederemo preventivi a più aziende. Questa azione preventiva serve ad avere un’idea precisa dei prezzi e dei servizi offerti. Sicuramente è da evitare la ditta di trasloco che  procede senza un sopralluogo, momento fondamentale perchè gli operatori si rendano conto del lavoro da effettuare. Senza sopralluogo si può correre il rischio di ritrovarsi con operai poco o per niente preparati e mezzi inadeguati. Questo principio vale per i piccoli traslochi e ancor di più per i traslochi complessi. E’ il momento in cui cominciamo a valutare la professionalità e la serietà della ditta di traslochi.

Le caratteristiche di una ditta “sicura”

La sicurezza di un’azienda cui affidare il trasferimento delle tue cose si vede fin dalle prime battute. La scelta è ampia: dalla piccola ditta a quelle con mezzi e addetti a disposizione per ogni evenienza, a quelle che dispongono anche di magazzini.  Ma quali sono i cardini della capacità tecnica di una ditta di traslochi?

DOCUMENTI E ISCRIZIONI

Non importa quanto sia grande una ditta: vi sono garanzie che devono essere presenti per legge e sono necessarie. 

L’iscrizione all’Albo dei trasportatori è la base fondamentale per poter esercitare legalmente l’attività di trasloco. L’iscrizione dà l’autorizzazione al trasporto di merci su strada conto terzi. La ditta che risulta priva di tale iscrizione rischierebbe, in caso di controlli, che insieme al mezzo, vengano sequestrati anche tutto ciò che sta trasportando e che ti appartiene.

ASSICURAZIONE

Anche questa prescrizione è necessaria per legge. Tutte le imprese che hanno una licenza di trasporto devono, per legge, avere almeno una copertura assicurativa vettoriale.  Questa polizza garantisce un risarcimento €/Kg. È poco remunerativa ma è sufficiente per un semplice trasloco. In genere le ditte hanno anche polizze integrative.

IL PREVENTIVO

Nello scegliere una ditta, la redazione di un preventivo è fondamentale: deve essere scritto e deve contenere il dettaglio di tutti i servizi compresi nel costo. Per essere perfetto, il preventivo potrebbe contenere anche gli eventuali servizi aggiuntivi, ove servissero.

I DIPENDENTI

Accertarsi che la ditta di traslochi sia in regola con le norme previdenziali ed assicurative e che eviti lavoratori “al nero”.  È un problema che riguarda da vicino: la legge punisce anche il committente, che deve accertarsi della regolarità dell’impresa assunta per un lavoro.

I PREZZI

Sembra assurdo dirlo, ma prezzi stracciati il più delle volte nascondono un pessimo servizio. In genere a parità di servizio, i costi mostrano poche differenze tra una ditta e l’altra. In pratica bisogna diffidare sia di prezzi esosi sia di prezzi fuori mercato perchè troppo bassi.

  • Black Icon Instagram